galMoliserurale

Crescere insieme nella sostenibilità


Lascia un commento

Perché un nuovo Gal?

Il Comitato promotore vuole supportare i Comuni del territorio nella pianificazione territoriale dal basso; ritenendo importante adoperarsi per promuovere un nuovo Gruppo di Azione Locale (GAL) ha iniziato con la costituzione di un partenariato pubblico/privato che sia in grado di costruire strategie locali partecipate, basate sui reali fabbisogni locali.

I GAL hanno la responsabilità di scegliere e definire gli strumenti di programmazione più idonei al raggiungimento degli obiettivi della propria SSL, attuando l’innovazione necessaria, intesa come una forte azione di cambiamento e di accelerazione per lo sviluppo locale, legata sempre più al concetto di integrazione di strumenti, progetti e risorse presenti sul territorio.

Un’occasione che il territorio può cogliere al fine di realizzare azioni innovative di sistema nella erogazione di servizi essenziali alle popolazioni rurali; nell’organizzazione e valorizzare del patrimonio storico, culturale, architettonico e ambientale delle aree rurali; nel sostegno alle strategie di sviluppo locale indirizzate alle filiere agricole, energetiche, turistiche; nella definizione di strategie per l’inclusione sociale favorendo la partecipazione degli attori locali nello sviluppo di servizi innovativi di prossimità anche attraverso la diversificazione delle economie locali.

Sarà il territorio stesso che individuerà (attraverso la concertazione bottom-up che si sta avviando) due principali tematismi, che saranno il “cardine” del Programma di Sviluppo Locale (P.S.L.).

Molti i Comuni e le Associazioni che hanno già aderito.

Si invitano pertanto tutti gli attori dello sviluppo locale (Enti, Istituzioni, Imprese ma anche i singoli cittadini) a partecipare attivamente alla definizione della strategia, con contributi e idee.